Le due Americhe delle donne che lavorano

Ai giardini pubblici al mattino è pieno di bambini. I più piccoli, quelli che non vanno ancora a scuola. Poche mamme, molte baby sitter. Almeno in una città come Jersey City, a dieci minuti di metropolitana da Manhattan. Quasi tutte afroamericane o ispaniche. Qualche indiana. Rarissime dell’Est europeo per madri russe o polacche. E’ un lavoro fatto esclusivamente da donne ed è l’esempio perfetto per questo post. Un rapporto del Pew nanny-services-800x800Research Centre che ha analizzato i dati del censimento 2010 rivela che le famiglie con figli sotto i 18 anni con un solo reddito o con il reddito primario proveniente dal componente donna sono il 40% del totale. Un record, nel 1961 erano l’11%. Il Pew scopre che in realtà si tratta di due gruppi ben separati: le donne sposate che lavorano e guadagnano bene, le single mothers che guadagnano meno. Del primo gruppo fanno parte 5,1 milioni di persone, del secondo 8,6. Il reddito medio delle prima è più alto di quello delle famiglie con figli e quasi 4 volte quello delle single mothers. Queste sono in media più giovani, più afroamericane o ispaniche e meno scolarizzate. lavorano in media nei servizi. Il rapporto indaga anche sull’opinione relativa alle single mothers degli americani in genere. Meno interessante, forse. Torniamo ai giardinetti. Jersey City è collegata a mid town, zona di grattacieli di uffici e al distretto finanziario intorno a Wall street e molte famiglie decidono di vivere qui perché è vicino a Manhattan ma meno rumoroso e incasinato. Le donne che lavorano e fanno carriera in quei grattacieli si infilano nella metro alle 8 del mattino. E le single mothers (per carità, non solo loro) accudiscono i loro figli mentre lasciano la prole a casa magari con la nonna.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s