La polizia di Seattle e la Marijuana legale

Il mese scorso non si votava solo per il presidente. C’era il Congresso, i governatori e poi i referendum. Quattro storici sul matrimonio gay sono passati. Uno importante sulle tasse in California ha detto si all’idea di pagare di più e mantenere i servizi intatti. Infine in due Stati, Washington e Colorado (la bandiera dello Stato rivista da sostenitori del referendum qui accanto), è stata legalizzata ma Marijuana a uso ricreativo. Non solo e non tanto quella a scopo medico, già ampiamente legale come si evince dalla mappa qui accanto, ma il possesso di erba.

La questione presenta mille problemi legali: a livello federale c’è il divieto e alcuni produttori e distributori di Marijuana a scopo terapeutico si sono visti perseguitare dai federali mentre facevano un’attività legale. Capire cose succederà sarà quinid interessante. Soprattutto perché è ormai nozione comune che la guerra alla droga portata avanti da diverse amministrazioni di fila non ha fatto che rafforzare i cartelli di narcos messicani fino a livelli impensabili (e a violenze inenarrabili). Tra le altre cose aumenta anche il commercio di armi da e per il Messico, i crimini commessi dentro gli Usa e così via. Infine la Marijuana quando regolata, sarà come alcol e sigarette fonte di guadagno per lo Stato. In anni di deficit galoppanti è un plus. Poi c’è il livello locale. Cosa si può e non si può fare secondo la polizia di Seattle? Lo spiega sul suo blog in maniera chiara. Non vuole problemi e non vuole crearne. Dove posso fumare? Posso fare domanda per entrae in polizia? Posso fumare se sono poliziotto? E guidare se ho fumato? Infine posso coltivare? A tutto viene data una risposta. E in alcuni casi si spiega che c’è una legge statale che dovrà essere rivista. Qui la guida, intelligente di un dipartimento di polizia capace di interagire con le cose che cambiano e che si adopera per evitare problemi. Ce ne fossero.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s