La campagna, le donne e il voto

Non di sole campagne dei candidati vive al politica Usa. Sindacati e organizzazioni varie spendono del loro per portare la gente a votare. Ci sono i Superpac come AmericanCrossroads e ci sono prganizzazioni più di base. MoveOn è una di queste. Nata per dire no alla guerra in Iraq ha raccolto fondi e adesioi per appelli online da milioni di persone. Ed è quindi una forza della parte più liberal e di sinistra della società Usa per premere sui democratici quando prendono decisioni e per dare loro una mano con una parte dell’elettorato. Oppure ci sono cose più artificiali, come questo Concerned Women for America, che cerca di rispondere all’offensiva sui temi legati al corpo della donna con messaggi conservatori in materia o di parlare di temi come il deficit in maniera popolare. “Il voto delel donne è importante come non mai perché le donne sono più disoccupate sotto Obama e perché stavolta come non mai le radici giudaico-cristiane (ricorda qualcosa si?) sono in pericolo. Per via di aborto e matrimoni gay. Ecco due esempi perfetti di come le organizzazioni intervengono nella campagna. Si parla di donne, un tema che domani nel dibattito tornerà (a Obama conviene). Il primo è lo spot di MoveOn appena caricato nel quale Eva Longoria, Scarlett Johansson e Kerry Washington parlano alle donne di aborto, stupro e altri temi sui quali i repubblicani sono imbarazzanti. Se pensi che queste elezioni non ti riguardano ripensaci.

Qui invece uno spot efficace delle “Cocerned women” che parla di Spenditol, la medicina di Obama per la crisi, che scarica il debito sui nostri figli.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s