Romney contro il big bird

Romney ha promesso di tagliare fondi alla Pbs, televisione pubblica Usa, che tra l’altro trasmette Sesame street, i cui personaggi sono famosi nel mondo. E amati dai bambini Usa. Elmo prima degli altri. Ne ha parlato durante il dibattito con Obama, un modo per compiacere la destra conservatrice che pensa che Pbs sia un covo di gente di sinistra pagata con i soldi dei tax payers, dei contribuenti. Obama2012 risponde scherzando: il problema dell’economia non è Wall Street, ma Sesame street. Ovviamente la Pbs e il big bird hanno protestato per essere usati, ma lo spot non è niente male. Guardatelo che magari a casa Obama potrebebro decidere di ritirarlo. Ieri Michelle in Virginia – dove l’ho seguita – ha fatto riferimento a Big Bird durante un bel comizio rivolto soprattutto alle elettrici. E ha promesso lei, come Barack in Ohio, che la campagna non cede in nessuno Stato, si lavora per vincerli tutti. Una battuta di cattivo gusto: pensate che succederebbe in Italia se un tema di dibattito politico diventasse di colpo the Big bird.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s